Marsala DOC

Il Marsala è stato il primo vino italiano ad ottenere, nel 1969, il riconoscimento della Denominazione di Origine Controllata.
La DOC Marsala include quasi tutta la provincia di Trapani e ricade nella “fascia del sole”, una striscia inclusa tra il 34° ed il 43° parallelo dove le condizioni climatiche sono le più favorevoli per la coltivazione delle uve utilizzate per i vini fortificati. L’esposizione solare viene mitigata dalla presenza dei venti marini e le uve con hanno una elevata capacità di sostenere a lungo la piena maturazione; hanno grande carattere e sono ricche di zuccheri e di profumi.

Fondata nel 397 a.C, dai Fenici, chiamata “pulcherrima Urbs” dai Romani e poi "porto di Allah" dagli Arabi, Marsala è una bellissima cittadina di mare situata sulla costa occidentale della Sicilia nota per il suo famoso vino fortificato e per le saline.
Nel 1773 John Woodhouse, ricco commerciante di Liverpool, fu costretto a riparare a Marsala a causa di una tempesta e, assaggiato il Perpetuum, il vino tipico del luogo, decise di potarlo in patria e per assicurarne la conservazione aggiunse acquavite; così nacque il Marsala.
Fu la presenza di navi mercantili inglesi nel porto di Marsala, l'11 maggio 1860, ad impedire alle cannoniere borboniche di sparare sulle navi di Garibaldi, agevolando lo sbarco. Tornando a Marsala 2 anni dopo, Garibaldi chiese quel vino dolce e liquoroso che aveva assaggiato la notte dello sbarco e da allora, in suo onore, il Marsala Superiore fu ribattezzato Garibaldi Dolce.

Il Marsala è ottenuto miscelando diversi ingredienti, vino base, alcol da vino, mistella (mosto fresco addizionato di alcol da vino) e mosto cotto, seguendo le proporzioni indicate nelle antiche ricette che vengono tramandate da generazioni e che rendono ogni Marsala unico.

UVE
Grillo, Cataratto, Inzolia, Damaschino, Nero d’Avola, Nerello Mascalese e Pignatello.

ZONA DI PRODUZIONE
Quasi tutta la provincia di Trapani

TIPOLOGIE
In base al grado alcolico: 17% Marsala fine, 18% Marsala Superiore, 19% Marsala Vergine
In base al contenuto di zuccheri: Secco, Semi-Secco, Dolce
In base al colore: Oro, Ambra, Rubino

INVECCHIAMENTO
Nelle tradizionali botti di rovere di Slavonia.
Marsala Fine: almeno 1 anno
Marsala Superiore: almeno 2 anni
Marsala Superiore Riserva: almeno 4 anni
Marsala Vergine: almeno 5 anni
Marsala Vergine Riserva: almeno 10 anni.

Ulteriori informazioni a: Consorzio per la Tutela del Vino Marsala